Wi-Fi in ospedale al servizio di operatori e pazienti, l’esempio di Barretos

L'Hospital de Cancer di Barretos, in Brasile, ospedale specializzata nella cura dei tumori, è protagonista di un caso di potenziamento della rete wireless a supporto dello staff,  dei pazienti e dei familiari.

A Barretos lavorano 380 medici a tempo pieno e 3.500 membri dello staff, che seguono circa 6.000 pazienti.

L'alta numerica ha manifestato l'esistenza di problemi di comunicazione tra unità mediche ed edifici nel campus e anche in relazione alla connettività Wi-Fi offerta ai visitatori.

Per far evolvere un'infrastruttura wireless che non poteva supportare le specifiche esigenze del personale ospedaliero e un Wi-Fi che poteva servire in realtà solo poche decine di utenti, lo staff IT dell' ospedale ha lavorato con un integratore tecnologico locale (RJ Network) per implementare una soluzione custom capace di offrire la capacità di throughput necessaria per connettere gli utenti in qualsiasi luogo nel campus dell'ospedale.

È stata implementata una rete Wi-Fi Cambium Networks utilizzando access point cnPilot 802.11ac in tutta la struttura.

Il sistema ora supporta oltre 6.000 utenti e 8000 profili utente, senza rallentamenti o errori.

Funzionalità tecnica e sociale della rete Wi-Fi

Staff, pazienti e visitatori dispongono ora di una serie di servizi e funzionalità: la funzionalità di Single Sign On consente di rimanere sempre connessi mentre ci si sposta tra gli edifici e il team IT ora dispone di analisi per identificare velocemente colli di bottiglia e problemi per ridurre al minimo i tempi di inattività

Per il responsabile dell'infrastruttura IT dell' ospedale, Lucas da Silva Oliveira, è importante che ora pazienti e visitatori possano "facilmente accedere a internet e questo ha fatto fare un salto di qualità per i degenti e per le comunicazioni coi familiari lontani".

Una buona infrastruttura Wi-Fi può quindi creare un ambiente di lavoro più efficiente per il personale medico impegnato ogni giorno nella cura della malattia e può anche offrire un piccolo, ma significativo, contributo per la qualità della degenza, mantenendo pazienti, personale e visitatori sempre connessi.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here