Doc 24, app per il controllo costante del paziente con mieloma multiplo

Un medico disponibile 24 ore su 24 e misurazione della pressione arteriosa tramite un bracciale collegato allo smartphone.

Doc 24 è un’applicazione che consente al paziente con mieloma multiplo di misurare i propri parametri vitali e inviarli istantaneamente al medico curante.

L’applicazione, creata dallo specialista di biotecnologie Amgen biotecnologie insieme a FD W.O.R.L.D Care, che sviluppa soluzioni nel campo dell’assistenza medica a distanza, si attiva in caso di necessità per contattare il paziente, verificare a voce il suo stato di salute, qualora i parametri trasmessi eccedano i valori stabiliti.

Tra i precursori della biotecnologia, Dal 1980 Amgen è nel campo della biotecnologia. Ha 20.000 dipendenti e una presenza in più di 100 Paesi. È presente in Italia dal 1990 con quasi 300 dipendenti e un livello occupazionale altamente specializzato.

In Italia ci sono circa 30.000 pazienti con mieloma multiplo, tumore del sangue che colpisce principalmente persone con più di 65 anni che spesso hanno comorbilità, tra le quali pressione alta e diabete, solo per citare le più frequenti.

Date le caratteristiche della patologia, che presenta tra i sintomi più frequenti dolori e fratture ossee, la problematica di natura motoria rende, a volte, difficile spostarsi per monitorare i parametri.

Il mieloma multiplo è un tumore del midollo osseo causato dalla moltiplicazione incontrollata delle plasmacellule, tipo di globuli bianchi che, normalmente, hanno la funzione di combattere le infezioni producendo anticorpi. In Europa, ogni anno circa 39.000 persone ricevono una diagnosi e si registrano circa 24.000 decessi. Considerata una patologia rara, ha un impatto destinato a crescere a causa dell’aumento dell’aspettativa di vita, colpendo prevalentemente persone con più di 65 anni.

Con DOC 24 il paziente può comunicare a distanza con il medico più volte nel corso della giornata.

Con l’adesione al servizio il paziente riceve dal proprio medico curante un misuratore di pressione integrato che permette un tele monitoraggio, via bluetooth, di pressione arteriosa e battito cardiaco.

È possibile inserire manualmente valori come la glicemia e la saturazione dell’ossigeno nel sangue.

I parametri sono visibili e consultabili in diretta dal medico.

Se i parametri eccedono i valori stabiliti, una centrale operativa si attiva in pochi secondi contattando il paziente e fornendo l’assistenza adeguata.

Per il Dottore Tommaso Caravita, ‎dirigente medico I livello - ‎Ematologia Ospedale S.Eugenio ASL RMC Roma Doc 24 "permette al clinico di avere una visione più ampia e di effettuare, se necessario, dei correttivi terapeutici, e dall’altro infonde sicurezza nel paziente grazie a un maggiore controllo e alla certezza di essere seguito".

FD W.OR.L.D. Care è stata fondata nel 2002 per creare servizi nel campo dell’assistenza medica. L’erogazione avviene con una Centrale Operativa interna, composta da 35 operatori e 25 medici disponibili 24 ore su 24 per 365 giorni all'anno, che gestisce ogni anno più di 600.000 chiamate in-bound con una media operativa di risposta inferiore ai 7 secondi.

Oltre al monitoraggio dei parametri pressori, i pazienti avranno la possibilità di effettuare consulti medici live in videoconferenza con lo Staff della Centrale Operativa di FD W.OR.L.D. Care o con uno specialista.

È appena partita la fase pilota, grazie alla quale FD W.O.R.L.D. Care, in collaborazione con Amgen, fornisce gratuitamente a 500 pazienti, in cura presso strutture in tutta Italia, selezionati in base alle scelte dei medici curanti, lo sfigmomanometro digitale e il servizio di assistenza medica a distanza per la durata di un anno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here