Doctify trova i medici con l’intelligenza artificiale

Un caso significativo di DevOps applicato al mondo healthcare: Doctify, la piattaforma tecnologica sanitaria inglese che consente di cercare medici e specialisti online, compararli attraverso le recensioni dei pazienti e prenotare una visita, ha messo Davis, assistente AI-powered di Dynatrace, al servizio team DevOps.

Doctify ha adottato la software intelligence platform di Dynatrace due anni fa per affrontare la crescente complessità del proprio ambiente cloud aziendale.

Con i container in esecuzione in ambiente Amazon Web Services, Doctify ha capito che era necessario superare la complessità crescente del cloud e migliorare l’efficienza del team DevOps.

Come spiega l'Head of Development di Doctify, Devonte Emokpae, “non stiamo solo monitorando il nostro intero cloud stack, stiamo anche utilizzando l’intelligenza artificiale per ottenere risposte più rapide in un ambiente cloud complesso. Con Davis attraverso una semplice conversazione possiamo scoprire se ci sono problemi di performance e con quali azioni bisogna intervenire”.

 

Abilitata dall’intelligenza artificiale, full stack e automatizzata, Dynatrace è una soluzione in grado di offrire risposte basate su insight approfondite di ogni utente, transazione e rispetto a qualsiasi applicazione.

Le funzionalità di intelligenza artificiale di Davis combinate con le performance automatiche, generano alert di precisione che forniscono un'analisi delle cause all’origine dei problemi di prestazioni.

In questo modo, Doctify è stato in grado di ridurre il tempo medio per la risoluzione dei problemi di prestazioni che contano e affrontare in modo proattivo i problemi di performance prima che abbiano un impatto sui loro clienti.

Doctify ha tratto beneficio anche dal fatto che Dynatrace ha segnalato all’azienda i problemi derivanti da terze parti.

Ad esempio, quando il loro provider di hosting DNS ha avuto un'interruzione importante di servizio con un impatto rilevante sui servizi di Doctify, Dynatrace ha immediatamente evidenziato che c'era una complicazione di DNS.

Di conseguenza, Doctify ha spostato rapidamente il server DNS in AWS e risolto il problema, il tutto prima che il provider DNS originale avesse emesso un avviso di interruzione del servizio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here