Intelligenza artificiale per rilevamento delle emorragie intracraniche

MaxQ AI, società di intelligenza artificiale applicata alla diagnostica medica ha presentato Accipio Ax, che inizierà a essere distribuito ad agost, e sarà il secondo componente della piattaforma Accipio a supporto della valutazione clinica delle emorragie intracraniche (ICH).

I reparti di radiologia, i team del pronto soccorso e di neuroradiologia negli Stati Uniti e nell'Unione Europea saranno in grado di poter accedere a una soluzione completa per il triage dell'ICH grazie a una prioritarizzazione del flusso di lavoro e ad anteprime a livello di sezione.

Accipio Ax comprende SliceMap, una vista integrata che guida rapidamente i medici a sezioni TC in caso di sospetta emorragia intacranica senza dover lasciare il loro visualizzatore PACS.

Grazie alle approvazioni normative e la designazione della FDA per Accipio Dx quale dispositivo innovativo, la suite software Accipio di MaxQ AI promette di essere Seamless from the Start con una soluzione completamente automatizzata e integrata da parte dei principali partner OEM CT, PACS e degli ecosistemi di intelligenza artificiale.

Disponendo delle potenzialità per migliorare il rilevamento e i processi in caso di sospette ICH, queste soluzioni sono destinate a portarci in una nuova era caratterizzata da maggiori cure sanitarie consentendo di offrire ai pazienti trattamenti più rapidi e accurati.

In una situazione con scarse risorse economiche e carenza di personale sanitario per poter servire un numero sempre crescente di pazienti, le soluzioni di intelligenza artificiale per la diagnostica medica hanno le potenzialità per poter riempire un vuoto critico nel sistema sanitario.

Stime prevedono che le vittime di ictus possano esswere 3,4 milioni entro il 2030, generarando 240 miliardi di dollari in costi totali diretti e indiretti.

La piattaforma ICH Accipio per la valutazione di ictus e traumi alla testa aiuta ad affrontare questi problemi rilevando le emorragie intracraniche (ICH) e riducendo in numero di ICH non individuate grazie a procedure di triage quasi in tempo reale, con annotazioni ed esclusione diagnostica.

Come dice in una nota Gene Saragnese, Amministratore Delegato di MaxQ AI, "Oggi la sanità è soggetta a un livello di pressione senza precedenti e, grazie alle emergenti soluzioni di Intelligenza Artificiale per la diagnostica medica, le cure mediche sono destinate a sostenere un'evoluzione che offrirà significative evoluzioni a livello qualitativo, clinico ed economico. Accipio è stata ideata per offrire risposte, e non più dati e analisi, ai medici mentre si integra in modo quasi trasparente nel loro flusso di lavoro".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here