Eurohaptics 2018 a Pisa, tutto quello che la tecnologia fa per la percezione tattile

Centinaia di esperti tra scienziati, accademici e rappresentanti del mondo della tecnologia sono a Pisa per presentare progetti e ricerche in corso su applicazioni tecnologiche e robotiche per migliorare la tattilità.

È Pisa, infatti, a ospitare Eurohaptics 2018, dal 13 al 16 giugno 2018, l'undicesima edizione della conferenza europea dedicata alla percezione tattile (aptica) con dispositivi tecnologici.

Con il patrocinio della Eurohaptics Society, la conferenza è organizzata dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.
Il ruolo di General Chair è affidato ad Antonio Frisoli, docente di robotica all’Istituto TeCIP (Tecnologie della Comunicazione, Informazione, Percezione) della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa.

Antonio Frisoli (Eng., PhD) è professore ordinario di ingegneria, settore meccanica applicata alle macchine, e docente di robotica presso la Scuola Superiore Sant'Anna, dove dirige l'area di Interazione Uomo-Robot presso il laboratorio PERCRO della Scuola Superiore Sant'Anna

Eurohaptics 2018 coprirà tutti i settori tecnico scientifici che riguardano l'ambito tattile, tra cui neuroscienze, psicofisica, percezione, ingegneria, informatica, interazioni, realtà virtuale e arte.

Vasta la gamma delle applicazioni finali trattate, in settori quali simulazione medica e chirurgica, formazione delle competenze, robotica di riabilitazione, interazioni uomo-robot collaborativo, comunicazione e feedback tattile per il design e le arti.

La conferenza offrirà quindi ai ricercatori del mondo accademico e dell'industria l'opportunità di presentare nuove idee e stabilire contatti con colleghi di tutto il mondo.

Una parte importante della conferenza sarà proprio l'opportunità di dimostrare e sperimentare sistemi hardware e software aptici, grazie a sessioni hands on, e discutere idee con ricercatori e sviluppatori per ottenere informazioni sull'ultima ricerca tattile.

Sul fronte delle aziende si segnala, tra l'altro la partecipazione di Disney Research, TDK, Ultrahaptics, che hanno dato il loro supporto a Eurohaptics 2018.
In programma anche quattro lectio magistralis, due legate al mondo aziendale e due dal mondo accademico: Shumin Zhai, Google; Freddy Abnousi, Facebook; Mel Slater, Università di Barcellona; Hiroyasu Iwata, Waseda University, Giappone.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here