Pazienti di Parkinson aiutati da una Kinect

I ricercatori della Brunel University di Londra hanno sviluppato un nuovo sistema che aiuta le persone affette dal morbo di Parkinson a superare i problemi di deambulazione.

Costruito utilizzando l'ormai obsoleta periferica Kinect di Microsoft, il sistema monitora e rileva il congelamento dell'andatura (Freezing Of Gait, FOG) nei pazienti affetti da Parkinson.

Quando si osserva un evento, un laser proietta segnali visivi sul pavimento in base alla posizione del paziente, aiutandoli a rilasciare la loro andatura e migliorare i loro movimenti.

Si spera che il sistema, che è stato presentato nel Journal of Disability and Rehabilitation: Assistive Technology e supportato dall'associazione inglese dei pazienti di Parkinson, possa essere ulteriormente sviluppato per l'installazione nelle case dei pazienti.

"Il congelamento dell'andatura è uno dei sintomi più invalidanti nelle persone affette dal morbo di Parkinson, che colpisce i suoi pazienti influenzando le loro prestazioni dell'andatura e la locomozione", ha affermato il dottor Amin Amini, ricercatore del Dipartimento di Ingegneria elettronica e informatica di Brunel.

Amin Amini, Brunel University

"È un fenomeno episodico che impedisce l'inizio o la continuazione della locomozione di un paziente e può portare a una perdita di indipendenza o a frequenti cadute".

Sistema economico domestico

Il sistema, il cui prototipo costa solamente 137 sterline per la costruzione, escluso il PC di controllo, funziona monitorando i movimenti delle gambe di un paziente nella propria casa.

Mentre sistemi simili che utilizzano Kinect sono stati testati in precedenza, il nuovo sistema monitora specificamente l'angolo del ginocchio del paziente e la direzione della testa, offrendo una maggiore precisione e una riduzione dei falsi positivi.

Lanciato nel 2010, Microsoft Kinect è un dispositivo di rilevamento del movimento sviluppato per l'utilizzo con PC o Xbox. Originariamente era destinato ai giochi, ma il prodotto si è dimostrato popolare tra i ricercatori e gli sviluppatori alla ricerca di utilizzi alternativi.

Sebbene il Kinect sia stato dismesso come prodotto commerciale nel 2017, è ancora facilmente ritrovabile sul mercato secondario.

©Brunel University London

"Il motivo principale per cui Microsoft Kinect è stato utilizzato è che non richiede ai pazienti di collegare alcun sensore ai loro corpi in modo che il sistema possa rilevare i FOG" - ha affermato Amini -. Il Kinect può rilevare e monitorare in modo discreto i movimenti del corpo dei soggetti senza accessori, il che lo rende un dispositivo ideale per tali applicazioni".

Una volta rilevato il FOG, il sistema proietta sul pavimento due linee laser, perpendicolari alla direzione del paziente. Questa stecca visiva stimola il movimento nel paziente e aiuta ad alleviare la loro andatura.

"Abbiamo testato le capacità del sistema e il tasso di successo del rilevamento invitando partecipanti sani durante la fase di prototipo, oltre a invitare i veri pazienti con malattia di Parkinson a un focus group, dove abbiamo dimostrato il nostro sistema in azione". ha specificato Amini.

I risultati hanno mostrato la possibilità di utilizzare il sistema come sistema visivo interno e on-demand per le persone con Parkinson, che non si basa sull'input del soggetto né introduce alcuna complessità aggiuntiva per funzionare.

Nonostante i limiti relativi all'uso esterno, conclude il ricercatore inglese, il feedback è stato positivo in termini di usabilità e praticità domestiche, con persone con Parkinson che mostrano interesse a installare e utilizzare il sistema nelle loro case.

©Brunel University London

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here