Matibabu, il test della malaria via smartphone e senza prelievo

Quattro studenti della Makerere University di Kampala (Uganda) hanno sviluppato un software chiamato Matibabu, che è in grado di diagnosticare i pazienti affetti da malaria senza prelievo del sangue, oltre a mostrargli dove si trova il centro di trattamento disponibile più vicino.

E difatti Matibabu in swahili significa "trattamento".

Il team Code8 che ha sviluppato questa idea ha vinto dapprima la Microsoft Imagine Cup come prima squadra africana, e ora anche il Premio Africa della inglese Royal Academy of Engineering

L'idea di Matibabu è stata sviluppata dopo che uno dei membri del team si è ammalato di malaria e ha affrontato una lunga serie prelievi per estrarre il sangue e testare la presenza di malaria, con lunghi tempi di attesa per gli esami di laboratorio.

Matibabu non richiede uno specialista per operare: utilizza la tecnologia dello smartphone, accompagnata da un hardware personalizzato per testare la presenza di plasmodium nel sangue umano, che serve a sapere se le persone sono affette da malaria o meno.

In termini pratici, Matibabu funziona con un'app e una luce rossa in grado di raggiungere i globuli rossi. Serve al massimo un minuto per dare all'utente i risultati.

Il suo raggio rosso può rilevare i cambiamenti nel colore, nella forma e nella concentrazione dei globuli rossi, tutti colpiti dalla malaria.

Matibabu deve superare vari test regolatori prima di poter essere disponibile sul mercato.

Il team di sviluppo sta scrivendo un documento accademico sui risultati, ed è stato contattato da ricercatori internazionali che offrono supporto e stanno eseguendo prove sul campo sul dispositivo.

La maggior parte delle morti causate dalla malaria nel mondo, di solito trasmesse dal morso di una zanzara anofele infetta, si verificano nell'Africa sub-sahariana.

Il team dei giovani ugandesi spera che il dispositivo possa un giorno essere usato come un modo per individuare meglio la malaria in tutto il continente.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here