Home Applicazioni Xenex, sanificazione anti Covid-19 ad ampio raggio

Xenex, sanificazione anti Covid-19 ad ampio raggio

La pulizia, o sanificazione o igienizzazione che dir si voglia, di locali secondo standard molto più elevati, è diventata esigenza ormai diffusa al di fuori degli ambienti medici. Una necessità potenzialmente costosa per tempi e spese, che ab medica può però aiutare a tenere sotto controllo grazie Light Strike di Xenex.

In pratica, una volta riordinato un locale non serve più procedere alle lunghe e costose operazioni aggiuntive a prova di contagio da Covid-19. Light Strike di Xenex è un sistema robotico in grado di completare la disinfezione delle superfici in poco tempo e senza strumenti e prodotti specifici.

Così Xenex controlla la forza dei raggi UV-C

Il tutto funziona in modo estremamente semplice. Il macchinario utilizza infatti i raggi UV-C pulsati ad alta intensità, emessi da una lampada alla xeno, per danneggiare il DNA e l’RNA di microrganismi patogeni che si trovano sulle superfici.

La lampada alla xeno di Xenex emette radiazioni ultraviolette con un range di lunghezza d’onda che va dai 200 ai 280 nanometri. Tale intervallo di lunghezza d’onda copre l’intero spettro germicida.

La luce ultravioletta ad alta intensità viene prodotta dalle lampade flash allo xeno attraverso l’intero spettro di disinfezione noto come UV-C. Questa energia UV-C passa attraverso le pareti cellulari di batteri, virus e spore batteriche. Il DNA, l’RNA e le proteine all’interno del microrganismo assorbono questa intensa energia UV-C.

Diversi i vantaggi sottolineati da ab medica nell’adottare una soluzione di questa portata. A partire dalla capacità di intervenire più a fondo nel debellare velocemente microrganismi multi resistenti. L’intera operazione richiede non più di cinque minuti per stanza, rendendo più agevole anche il lavoro degli operatori. Importante infine sottolineare come la luce allo Xeno, confinata all’interno dello spazio trattato, non possa penetrare porte, vetri e muri

Per la massima sicurezza, Light Strike è completo anche di sensore per rilevare ogni movimento all’interno del locale ed evitare così  di avviare l’operazione in presenza di una persona.

Nata per gli ospedali, utile in tanti ambienti pubblici

Una pulizia manuale effettuata in una stanza di degenza ospedaliera riesce a sanificare solo il 48% delle superfici. Di questo, solo il 60% delle superfici risulta disinfettato. Anche in una situazione non di emergenza è facile intuire come in un ambiente ospedaliero sia necessario effettuare una sanificazione avanzata, tale da ridurre al minimo gli agenti patogeni causa di infezioni ospedaliere.

Una situazione oggi condivisa anche al di fuori delle strutture sanitarie. Uffici, scuole, e altri luoghi pubblici hanno infatti bisogno di essere sanificati anche tutti i giorni. Di conseguenza, ab medica si è organizzata per essere pronta a supportare con tutto le necessarie competenze anche nuovi clienti al di fuori del proprio giro abituale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

01health Steering Committee: sanità e ICT si incontrano e si confrontano

01health, piattaforma di comunicazione integrata del Gruppo Tecniche Nuove, è veicolo formativo e informativo della sanità digitale italiana e catalizzatore di un processo di diffusione di competenze e best practice del comparto

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php