Cloud, athenahealth acquistata per 5,7 miliardi di dollari

athenahealth, un fornitore di servizi cloud per ospedali e ambulatori americani, sarà acquisita da Veritas Capital ed Evergreen Coast Capital, società di Elliott Management Corporation per 5,7 miliardi di dollari in contanti.

Secondo i termini dell'accordo, gli azionisti di athenahealth riceveranno 135 dollari in contanti per azione. Il prezzo di acquisto per azione rappresenta un premio di circa il 12% rispetto al prezzo di chiusura della società allo scorso 9 novembre 2018, l'ultimo giorno di negoziazione precedente all'annuncio.

Dopo la chiusura dell'operazione, Veritas ed Evergreen prevedono di unire athenahealth con Virence Health, gli asset che Veritas ha de GE Healthcare acquisito all'inizio di quest'anno.

Dall'attività congiunta nascerà una società che lavorerà nel settore delle tecnologie sanitarie private, con una vasta rete di clienti nazionali e prodotti e soluzioni di livello mondiale.

Dopo la chiusura dell'operazione la società combinata dovrebbe operare con il marchio athenahealth e avere sede a Watertown, Massachusetts.

La società sarà guidata dal ceo di Virence Bob Segerte, al timone di un gruppo dirigente dirigente composto da dirigenti di entrambe le società.

athenahealth è un fornitore di servizi cloud per cartelle cliniche elettroniche (EHR), gestione del ciclo delle entrate e fatturazione medica, coinvolgimento dei pazienti, coordinamento delle cure e gestione della salute. Ha sede a Watertown, Massachusetts

A seguito del completamento della transazione le attività di gestione della forza lavoro di Virence diventeranno una società di portafoglio Veritas separata con il marchio API Healthcare.

Per Jeff Immelt, Presidente esecutivo di athenahealth, "La combinazione con Virence creerà nuove opportunità di collaborazione e crescita: operare come una società privata con la proprietà e il supporto di Veritas fornirà a athenahealth una maggiore flessibilità per raggiungere il nostro scopo di liberare il nostro potenziale collettivo per trasformare l'assistenza sanitaria".

Per Ramzi Musallam, CEO e Managing Partner di Veritas Capita, "Virence e athenahealth hanno soluzioni differenziate e complementari, relazioni profonde con le loro rispettive basi di clienti e una cultura condivisa di impegno verso l'innovazione. Ci aspettiamo di sfruttare la nostra esperienza nel settore, così come le capacità e le soluzioni di entrambe le società per fornire servizi superiori valore per i clienti e creare interessanti opportunità di crescita per entrambi i gruppi di dipendenti, costruendo il futuro dell'IT sanitaria".

Elliott Management Corporation ha espresso il supporto per la transazione per bocca del Partner Jesse Cohn: "Siamo lieti di sostenere questa transazione di trasformazione che unisce athenahealth e Virence, che riteniamo rappresenti un risultato eccezionale, che massimizza il valore per gli azionisti di athenahealth".

Al completamento della transazione, la filiale di private equity di Elliott Evergreen Coast Capital manterrà una quota di investimento di minoranza nella società combinata.

La conclusione della transazione è prevista per il primo trimestre del 2019, subordinatamente all'approvazione dei titolari di una maggioranza delle azioni in circolazione di athenahealth e al soddisfacimento delle consuete condizioni di chiusura e approvazioni normative.

Il Consiglio di amministrazione di athenahealth ha approvato all'unanimità l'accordo di fusione e intende raccomandare agli azionisti di votare a favore di un'assemblea speciale degli azionisti, da programmare quanto prima possibile.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here