Home Tecnologie Intel, tecnologia abilitante per il calcolo neuromorfico

Intel, tecnologia abilitante per il calcolo neuromorfico

Intel Federal ha annunciato un accordo triennale con Sandia National Laboratories  per valutare il valore del calcolo neuromorfico applicato ai problemi computazionali su grande scala.
Sandia avvierà le proprie ricerche utilizzando un sistema da 50 milioni di neuroni basato su Loihi installato nel suo stabilimento di Albuquerque, New Mexico. Questo lavoro con Loihi getterà le basi per la fase successiva della collaborazione, che prevede una ricerca continuativa su larga scala sulla base della prossima architettura neuromorfica di Intel e l’installazione del più grande sistema di ricerca neuromorfica mai prodotto da Intel fino a oggi, che potrebbe superare la capacità di calcolo di un miliardo di neuroni.

Mentre gran parte della ricerca neuromorfica si è concentrata fino ad oggi sulla promessa della tecnologia per casi d’uso edge, i più recenti sviluppi mostrano che il calcolo neuromorfico potrebbe rappresentare una soluzione valida per problemi computazionali grandi e complessi che richiedono elaborazione in tempo reale, risoluzione dei problemi, adattamento e apprendimento.

Intel sta esplorando attivamente questo potenziale, avendo presentato di recente un sistema da 100 milioni di neuroni, Pohoiki Springs, alla Intel Neuromorphic Research Community.
Le prime ricerche condotte su Pohoiki Springs dimostrano che il calcolo neuromorfico può fornire un’efficienza energetica fino a quattro ordini di grandezza superiore nella constraint satisfaction – un tipico problema nel calcolo ad alte prestazioni – rispetto alle CPU più moderne.

Basandosi su questa promessa, Intel fornirà a Sandia molteplici sistemi di ricerca neuromorfica su larga scala come parte del programma Advanced Scientific Computing Research del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti, che sostiene la leadership del Paese nel supercomputing, nella scienza computazionale di alto livello e nel networking avanzato per la scienza.

Grazie alla loro collaborazione, la società di Santa Clara e Sandia sperano di far avanzare la ricerca nel calcolo neuromorfico su grande scala per determinare dove questi sistemi siano più efficaci e come possano rappresentare una valida soluzione per applicazioni reali. Inoltre, lo sforzo congiunto delle due organizzazioni dovrebbe aiutare a comprendere meglio come tecnologie emergenti come il calcolo neuromorfico possano essere utilizzate come strumento per affrontare alcune delle sfide scientifiche e ingegneristiche più urgenti. Questi includono problemi nell’informatica scientifica, controproliferazione, antiterrorismo, energia e sicurezza nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

01health Steering Committee: sanità e ICT si incontrano e si confrontano

01health, piattaforma di comunicazione integrata del Gruppo Tecniche Nuove, è veicolo formativo e informativo della sanità digitale italiana e catalizzatore di un processo di diffusione di competenze e best practice del comparto

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php