Mazor Robotics è di Medtronic per 1,7 miliardi di dollari

Medtronic ha comunicato di aver completato l'acquisizione dell'israeliana Mazor Robotics per un valore totale di 1,7 miliardi di dollari.

Secondo i termini dell'accordo di acquisizione, che è stato annunciato lo scorso 20 settembre, gli azionisti Mazor riceveranno 58,50 dollari per azione di tipo American depository, o 29,25 per azione ordinaria.

Come detto, il valore totale della transazione è di 1,7 miliardi di dollari, che diventano 1,3 miliardi al netto della quota che Medtronic ha già in Mazor e della liquidità acquisita.

Questa acquisizione rafforza la posizione di Medtronic come innovatore nelle tecnologie abilitanti per la chirurgia della colonna vertebrale.

Medtronic ora può combinare i propri innovativi impianti di colonna vertebrale, gli strumenti di navigazione e la tecnologia di imaging 3D con i sistemi di chirurgia assistita da robot di Mazor, per offrire una soluzione procedurale completamente integrata per la pianificazione chirurgica, il flusso di lavoro, l'esecuzione e la conferma.

Mazor Robotics si unisce alla divisione Neurochirurgia di Medtronic, che fa parte della divisione Brain Therapies del Restorative Therapies Group.

Come ha spiegato in una nota Geoff Martha, vicepresidente esecutivo e presidente del Restorative Therapies Group di Medtronic, "unendo le due società Medtronic punta ad accelerare l'avanzamento e l'adozione della chirurgia assistita da robot nella colonna vertebrale a beneficio di pazienti, fornitori e del sistema sanitario in generale".

Medtronic ritiene che la chirurgia assistita da robot possa svolgere un ruolo di trasformazione nelle procedure di fefining, riducendo la variabilità e influenzando gli esiti procedurali nella chirurgia della colonna vertebrale.

La Mazor X Stealth Edition, piattaforma frutto di un co-sviluppo tra Mazor e Medtronic, è stata recentemente approvata dalla statunitense FDA.

Il nuovo sistema incorpora il software StealthStation nella piattaforma di chirurgia robotica Mazor X, per darevprevedibilità e flessibilità procedurali attraverso la guida in tempo reale delle immagini, la visualizzazione e la navigazione informate da pianificazione 3D interattiva e sistemi informativi.

Il commento del chirurgo: una sala operatoria più smart

Per Christopher R. Good, chirurgo della colonna vertebrale e direttore di Scoliosis & Spinal Deformity e presidente del Virginia Spine Institute, "Tutto ciò che accade in sala operatoria dipende dai professionisti medici addestrati presenti, e questo non cambierà mai. Tuttavia Mazor X Stealth Edition ci fornisce uno strumento potente per pianificare la procedura chirurgica desiderata e aiutare a garantire che l'intervento posizionare esattamente come previsto con un alto grado di precisione. L'integrazione di più modalità, compresa la pianificazione chirurgica computerizzata, la valutazione 3D dell'anatomia spinale, la guida robotica e il feedback sulla navigazione in diretta in un'unica piattaforma portano a una sinergia che rende la mia sala operatoria più smart".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here