Home Tecnologie Dati Ospedale efficiente con licenze sofware di seconda mano

Ospedale efficiente con licenze sofware di seconda mano

Lo scorso anno il Maria Luigia Spa – Ospedale Privato Accreditato e Poliambulatorio – di Monticelli Terme, Parma, ha avuto l’esigenza di aggiornare la dotazione hardware e software per la propria server farm, decidendo di dedicarvi un investimento in ottica di ammodernamento dei sistemi informatici.

Il tipo di applicazioni software per l’ufficio, che generalmente i collaboratori dell’Ospedale utilizzano, è di livello base e si limita principalmente alle applicazioni editor di testo e posta elettronica.

L’ospedale

Il Maria Luigia Spa – Ospedale Privato Accreditato e Poliambulatorio – è stato fondato a Monticelli Terme (Parma) nel 1964 e conta oggi un organico di 200 professionisti tra medici, collaboratori e dipendenti, con qui assicura tutti i giorni servizi e cure a oltre 150 pazienti. 

La maggior parte utilizza Word e Outlook e solo alcuni Excel e Power Point.

Come spiega l’IT manager del Maria Luigia, Daniele Ghizzoni, “la nostra esigenza era principalmente quella di contenere al massimo i costi legati al rinnovo delle licenze e per questo ci siamo mossi alla ricerca di un’alternativa all’acquisto di pacchetti Microsoft nuovi, per i quali l’investimento sarebbe risultato sproporzionato rispetto all’utilizzo effettivo”.

La sfida cui l’IT Manager si è trovato di fronte è stata principalmente la necessità di ottimizzare la spesa contenendo il budget da dedicare alle licenze.

L’azienda era alla ricerca di un fornitore in grado di fornire licenze di seconda mano, dotate di tutto il corredo di documenti e certificati atti ad assicurarle che esse fossero regolari.

Daniele Ghizzoni, IT manager Maria Luigia Spa

Da Vendosoft sono state acquistate 100 licenze device di seconda mano per le 100 postazioni PC attive: Microsoft Office Standard, Exchange Server e rispettive CAL e Windows Server 2016 Data Center e rispettive CAL.

Ghizzoni ha così ricevuto le licenze, comprensive dell’atto di cessione della società proprietaria delle licenze, chiavi, certificazioni, CD-Rom, device cards e quanto necessario al loro utilizzo.

La valutazione dell’offerta di Vendosoft è stata fatta secondo due criteri: il rapporto qualità/prezzo e la qualità dell’approccio al cliente e della relazione commerciale.

Il risparmio concreto avuto grazie all’acquisto delle licenze usate ha permesso all’azienda di investire nell’ammodernamento della dotazione hardware, con impatto diretto sull’efficienza operativa, nonché di investire nello sviluppo del proprio gestionale interno.

Parte del budget (pari al 50% risparmiato rispetto all’acquisto di licenze nuove) è stato, infatti, destinato a realtà terze coinvolte nello sviluppo su SQL di un software gestionale pubblicato sulla intranet aziendale dell’ospedale.

Ghizzoni ha confermato di “aver potuto riconvertire il denaro risparmiato in un investimento rivolto alle realtà software locali, a cui abbiamo potuto assegnare l’incarico di supportarci nello sviluppo di un nostro applicativo interno”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

01health Steering Committee: sanità e ICT si incontrano e si confrontano

01health, piattaforma di comunicazione integrata del Gruppo Tecniche Nuove, è veicolo formativo e informativo della sanità digitale italiana e catalizzatore di un processo di diffusione di competenze e best practice del comparto

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php