Digital transformation anche nella sanità

La digital transformation sta influenzando anche il modo in cui ci prendiamo cura di noi: siamo sempre più sia pazienti sia consumatori delle cosiddette healthcare information.

Tecnologie quali i wearable e gli smart home device consentono di avere informazioni personalizzate e di prendere decisioni più consapevoli sullo stile di vita. La possibilità di una connettività affidabile e costante offre nuove opportunità e maggiori aspettative rispetto al tema salute.

Per Michele Vaccaro, Presale Director Emea di Emc Enterprise Content Division la digitalizzazione della documentazione sanitaria, ormai prioritaria e in molti casi già una realtà, unita all’utilizzo delle nuove tecnologie e dei nuovi device hanno impatti su molti aspetti del mondo della sanità incluse le competenze richieste al personale clinico, i protocolli ospedalieri e le dinamiche nella relazione medico-paziente.

I device e le applicazioni che abbiamo a disposizione possono produrre e gestire molti dati clinici. Con queste informazioni possiamo iniziare la giornata verificando la qualità del sonno della notte precedente, programmare l’attività fisica, ricevere ricette culinarie sulla base di diete personalizzate, organizzare il dosaggio per l’assunzione delle medicine. I dati possono essere condivisi con il medico curante consentendogli di effettuare analisi, diagnosi e prescrizioni a fronte di un contesto clinico molto più ricco e dettagliato.

Soluzioni basate sulle tecnologie big data consentono analisi avanzate e predittive e sfruttando l’enorme mole di dati generati dal cosiddetto Quantified Self Movement possono anche avere un ruolo nella prevenzione di alcune malattie.

Come risultato le organizzazioni sanitarie stanno migliorando le loro strategie in questo senso: l’idea è quella di creare un ecosistema di dati incentrato sul paziente, migliorando le cure e la gestione delle malattie grazie a tool automatici che aiutano ad aggregare, gestire, filtrare e analizzare informazioni utili e significative.

Grazie all’ondata di nuove tecnologie e alle possibilità offerte dalla digital transformation, il mondo della sanità è in trasformazione e le aziende che operano nel settore si stanno muovendo per incentivare l’utilizzo di questi strumenti e device con l’obiettivo di fornire al paziente una cura migliore e meno costosa per il sistema sanitario. Servono modelli di business nuovi e sostenibili e di rimborso basati sul valore della prestazione più che sui volumi.

Dal punto di vista It il mercato si muove verso un concetto più moderno di datacenter, puntando sulle funzionalità offerte dall’hybrid cloud e dai data lake, in grado di gestire le differenti fonti di dati, interne ed esterne, da analizzare.

Le maggiori possibilità di trarre valore clinico dall’uso di analisi predittive avanzate, accelerano la trasformazione, grazie anche alle nuove funzionalità di data science che aiutano a mettere in relazione trend, modelli e scoperte. Oggi più che mai, medici e pazienti possono lavorare fianco a fianco per migliorare l’esperienza di cura di quest’ultimo.

Su questo stesso tema potrebbero interessarti anche
La realtà aumentata punta sulla Sanità

eHealth, la medicina si affida al mobile

E-health: 10 opportunità per l’It italiana

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here