Alta qualità delle immagini per le diagnosi, i progressi di Samsung

Samsung Medison, società di apparecchiature mediche e consociata di Samsung Electronics ha presentato all'ISUOG World Congress 2018 di Singapore la nuova generazione di sistemi a ultrasuoni premium Hera W10 e il prototipo di un sistema ecografico a sedia.

Hera (Hyper-aperture Enhanced Reconstruction Architecture) è una piattaforma che fornisce tecnologia avanzata e funzionalità con un nuovo livello di qualità dell'immagine.

Per farlo combina Crystal Architecture con una tecnologia avanzata per trasduttori chiamata S-Vue, che consente un aumento di 11 volte della potenza di elaborazione e 10 volte la velocità di trasferimento dei dati del precedente sistema Samsung. Si prevede che faciliti l'esame delle gravidanze ad alto rischio e la diagnosi precoce delle condizioni anormali del feto.

Le nuove funzionalità del sistema a ultrasuoni Hera W10 della società offrono ai medici un flusso di lavoro ottimizzato.

Samsung Medison è un'azienda che opera nel settore dei dispositivi medici, specializzata in dispositivi di diagnostica per immagini. Ha la missione di portare salute e benessere della vita delle persone e di creare il futuro per i professionisti medici. Nel 2011  è diventata una società affiliata di Samsung Electronics, integrando le tecnologie IT, di elaborazione delle immagini, di semiconduttori e di comunicazione al mondo nei dispositivi medici.

Oltre alla Crystal Architecture, che offre un'immagine superiore con la tecnologia S-Vue a sonda di cristallo singolo, una nuova tecnologia di beamforming CrystalBeam e un motore di post-elaborazione CrystalLive, la soluzione dispone della ShadowHDR, che fornisce un'immagine ombreggiata, particolarmente applicabile a regioni fortemente attenuate come la testa e la colonna vertebrale del feto e HQ-Vision, che consente agli utenti di ottenere immagini ad alta risoluzione per rilevare dettagli clinicamente importanti.

Altre nuove tecnologie esclusive di Samsung sono MV-Flow, che offre una visione dettagliata del flusso sanguigno in relazione ai tessuti o alla patologia circostante con una risoluzione spaziale e temporale migliorata e LumiFlow, che fornisce una visualizzazione tridimensionale dell'immagine vascolare continua e volumica.

Per il flusso di lavoro senza interruzioni un pannello di controllo ruotabile dotato con un meccanismo girevole consente di spostare la distanza di 550 mm da sinistra a destra e di 219 mm dall'alto verso il basso. Gli utenti possono modificare la posizione del pulsante sul touchscreen per ogni modalità e funzione.

Ecografia seduta

Oltre a Hera W10, Samsung sta presentando un prototipo di Hera I10, che condivide la stessa piattaforma, ma con una riprogettazione ergonomica completamente nuova. Hera I10 è un sistema ecografico di nuova generazione per sedie con un design diverso da quello abituale e  che soddisfa le esigenze specifiche dei professionisti.

Hera I10 offre un'esperienza confortevole sia per il medico che per il paziente affrontando il disagio causato dalla spaziatura e dalla posizione dei medici ed eliminando la necessità per il paziente di spostare il corpo, poiché si regola automaticamente per il corretto posizionamento. Riduce anche la forza necessaria per spostare avanti e indietro il pannello di controllo e la forza di resistenza sul polso.

Viene anche presentata una nuova soluzione per ultrasuoni SonoSync, che consente agli operatori sanitari di vedere le immagini di scansione a ultrasuoni in tempo reale in luoghi remoti.

SonoSync offre comunicazioni bidirezionali tramite chat vocale migliorando l'accessibilità. Può essere installato su vari dispositivi come smartphone, laptop e PC desktop, consentendo la formazione in tempo reale multilocation e la formazione tra gli operatori sanitari. La sua funzionalità Multiview aumenta anche la produttività visualizzando più scansioni di immagini in un'unica schermata.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here