Tetraplegici liberi di muoversi con l’intelligenza artificiale

"Stiamo aiutando le persone a riacquistare la propria autonomia". Così ha detto il dottor Paulo Pinheiro, co-fondatore e CEO di Hoobox Robotics parlando di Wheelie 7.

Uno studio del 2018 ha rilevato che la mobilità fisica ha il maggiore impatto sulla qualità della vita delle persone con lesioni del midollo spinale.

La mobilità è spesso consentita attraverso i caregiver o attraverso una sedia a rotelle motorizzata con sensori complessi posizionati sul corpo che richiedono un'istruzione speciale per funzionare.

Wheelie 7 utilizza l'intelligenza artificiale e una fotocamera, senza sensori invasivi del corpo, fornendo agli utenti l'indipendenza e il controllo sulla loro posizione.

Con il kit Wheelie 7 di Hoobox Robotics, alimentato dalle tecnologie di intelligenza artificiale di Intel, infatti, le persone possono controllare le loro sedie a rotelle motorizzate utilizzando semplici espressioni facciali.

Il Wheelie 7 è testato al momento da più di 60 persone negli Stati Uniti, fra tetraplegici, persone con sclerosi laterale amiotrofica o anziani.

Come funziona Wheelie 7

Con soli sette minuti di installazione, riporta una nota di Intel, il kit Wheelie 7 consente agli utenti di scegliere tra dieci espressioni facciali per controllare la propria sedia a rotelle motorizzata, spostandosi in avanti, girando e fermandosi.

Al posto dei sensori invasivi del corpo, il Wheelie 7 utilizza una videocamera 3D Intel RealSense Depth SR300 montata sulla sedia a rotelle per trasmettere i dati che gli algoritmi di intelligenza artificiale elaborano in tempo reale per controllare la sedia.

Data l'importanza della reattività immediata, Hoobox utilizza processori Intel Core e la Intel Distribution di OpenVino Toolkit per accelerare l'inferenza del software di riconoscimento facciale.

"Wheelie 7 è il primo prodotto a utilizzare espressioni facciali per controllare una sedia a rotelle. Ciò richiede un'incredibile precisione e accuratezza e non sarebbe possibile senza la tecnologia Intel", ha detto Pinheiro.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here