Home Applicazioni Telemedicina Axa e Microsoft, prove tecniche di ecosistema per la salute

Axa e Microsoft, prove tecniche di ecosistema per la salute

Il Gruppo Axa collabora con Microsoft per costruire una piattaforma digitale in grado di offrire un ecosistema per la salute aperto a tutti. Insieme hanno già lanciato a fine 2020 in Italia e in Germania un programma pilota, comprensivo di uno strumento di autovalutazione dei sintomi, teleconsulto e medical concierge.

La partnership si baserà sulla portata globale di Axa, sulla sua esperienza in ambito sanitario ed assicurativo, sulle sue competenze tecnologiche e sull’esperienza di Microsoft nel cloud e intelligenza artificiale, oltre che sulle sue partnership nel settore salute e con una serie di fornitori terzi.

La nuova piattaforma utilizzerà le tecnologie legate a Microsoft Cloud for Healthcare, inclusa l’API di Azure per FHIR (Fast Healthcare Interoperability Resources), che garantisce la protezione della privacy degli utenti.

La nuova piattaforma digitale salute unificherà i servizi offerti da Axa per supportare i propri clienti in ogni fase del loro percorso sanitario.

La gamma di servizi offerti includerà uno strumento di autovalutazione e prevenzione, un medical concierge, un servizio di teleconsulto, un archivio dei propri documenti medici digitali oltre a servizi di assistenza a domicilio (ad es. consegna di farmaci a domicilio) e un elenco di medici specializzati.

Inoltre la piattaforma permetterà di integrare i differenti servizi migliorando la ricerca, il trattamento e la prevenzione delle malattie.

Questo ecosistema è pensato per essere adattato alle offerte sanitarie e alle specificità delle reti sanitarie locali.

Il programma pilota per un ecosistema salute

Il programma pilota di Axa e Microsoft, inclusivo di uno strumento di autovalutazione dei sintomi, del servizio di teleconsulto e di medical concierge, per facilitare la calendarizzazione delle proprie visite, è stato lanciato con successo alla fine del 2020.

La piattaforma è aperta a tutti i clienti di Axa in Germania e in Italia, con servizi dedicati.

Il servizio sarà implementato entro il 2022 nel Regno Unito, Belgio, Spagna e Svizzera, ed in seguito anche da altri paesi a livello mondiale.

Microsoft e Axa collaboreranno con diversi partner per arricchire ulteriormente la piattaforma e proporre servizi ad elevato valore aggiunto.

Sul lungo periodo, la piattaforma punta all’integrazione di servizi di terze parti, con l’ambizione di creare un ecosistema globale e aperto per operatori sanitari e pazienti, clienti o meno di Axa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

01health Steering Committee: sanità e ICT si incontrano e si confrontano

01health, piattaforma di comunicazione integrata del Gruppo Tecniche Nuove, è veicolo formativo e informativo della sanità digitale italiana e catalizzatore di un processo di diffusione di competenze e best practice del comparto

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php