Home Tecnologie Cloud Il ruolo del cloud nello sviluppo del vaccino anti Covid-19

Il ruolo del cloud nello sviluppo del vaccino anti Covid-19

Marcello Damiani, Chief Digital and Operational Excellence Officer di Moderna, si è unito a Todd Weatherby, Vice Presidente di Aws Professional Services Worldwide, sul blog di Aws, per una discussione sullo sviluppo del vaccino Covid-19 di Moderna, sulla scalabilità dei sistemi per consentire la distribuzione globale e sull’utilizzo delle tecnologie cloud per accelerare i processi. Moderna sta infatti sperimentando una nuova classe di farmaci basati su RNA messaggero, o mRNA, con un potenziale significativo per migliorare la vita dei pazienti.

La questione, che interessa tutti, posta da Todd Weatherby è come funziona il vaccino Moderna per il Covid-19?

Marcello Damiani ha spiegato che l’obiettivo in Moderna è l’RNA messaggero, una molecola basata sull’informazione che va da e verso il DNA recuperando il codice genetico. Ogni giorno, il nostro corpo produce naturalmente miliardi di RNA messaggeri. “In Moderna – ha detto Damiani – inviamo RNA messaggero con le istruzioni per le cellule per produrre proteine specifiche che possono curare o prevenire le malattie. Così, quando abbiamo ricevuto la sequenza genetica del virus COVID-19 dalla Cina, abbiamo identificato le proteine sulla superficie del virus che sarebbero servite come base per tutte le nostre attività del vaccino Covid-19. Attraverso il nostro vaccino, inviamo istruzioni attraverso l’RNA messaggero per produrre queste proteine che hanno esattamente la stessa firma del virus Covid-19, in modo che il sistema immunitario possa attivare una risposta“.

Come il cloud ha permesso lo sviluppo del vaccino

Sei anni fa – ha detto Damiani – abbiamo iniziato a costruire database e attività basate sulle informazioni per sostenere tutti i nostri programmi. Oggi, siamo completamente basati sul cloud, e i nostri scienziati non vanno in laboratorio a raccogliere l’RNA messaggero e le proteine – vanno sul nostro portale web, il Drug Design Studio che si trova nel cloud di Aws. Attraverso il portale possono accedere a librerie pubbliche e private che contengono tutti gli RNA messaggeri esistenti e le migliaia di proteine che possono produrre. Basta poi premere un pulsante e la sequenza viene inviata a un laboratorio centrale in modo completamente automatizzato, dove vengono raccolti i dati. Nel corso degli anni, i dati provenienti dal portale e dal laboratorio ci hanno aiutato a migliorare i nostri processi di progettazione e produzione delle sequenze e a migliorare il modo in cui i nostri scienziati raccolgono i feedback. I nostri scienziati hanno infatti costruito algoritmi per accelerare la progettazione di sequenze RNA messaggero.
In termini di ricerca, tutti i nostri algoritmi si basano sulla potenza di calcolo di Aws per promuovere la nostra scienza. Per quanto riguarda la produzione, tutto è completamente digitalizzato e si trova su Aws , compreso il nostro sistema di esecuzione della produzione. Per quanto riguarda gli studi clinici, la maggior parte dei nostri dati di sperimentazione risiede su Aws e usiamo Amazon Redshift per le analisi, comprese quelle che hanno supportato lo sviluppo del vaccino Covid-19.

Un tema importante da capire è come ha fatto Moderna a scalare le operazioni per raggiungere miliardi di persone.

Damiani ha spiegato che mentre stava sviluppando il vaccino Covid-19, in parallelo, Moderna anche lavorato per scalare le capacità di produzione e di supply chain per essere pronti alla distribuzione massiva.

Ci siamo concentrati sullo scalare il nostro sistema di esecuzione della produzione e la piattaforma ERP, lavorando a stretto contatto con Aws Professional Services e Answerthink. Questo lavoro ha comportato l’aggiornamento del nostro Sap Erp in modo da poter sfruttare l’alta disponibilità e l’infrastruttura come codice per soddisfare la domanda di distribuzione. E consolidando i flussi di lavoro, siamo stati in grado di ridurre la nostra tempistica per l’aggiornamento del sistema da cinque a soli due mesi. Ora siamo in grado di consegnare i vaccini in più di trenata paesi alle persone che ne hanno bisogno“.

Il prossimo passo di Moderna, ha rivelato Damiani a Weatherby, è raccogliere dati in tutto il mondo per migliorare gli studi clinici e costruire la prossima generazione di farmaci che possono aiutare il mondo.

Per Damiani scalare con Aws sarà la chiave per realizzare la vision, attraverso la produzione, la scienza, i test clinici e la commercializzazione. Avere la flessibilità di aumentare o diminuire la potenza di calcolo per algoritmi sofisticati sarà cruciale e tutta l’azienda farà affidamento sull’infrastruttura Aws.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

01health Steering Committee: sanità e ICT si incontrano e si confrontano

01health, piattaforma di comunicazione integrata del Gruppo Tecniche Nuove, è veicolo formativo e informativo della sanità digitale italiana e catalizzatore di un processo di diffusione di competenze e best practice del comparto

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php