Humanitas e Politecnico di Milano formano il medico ingegnere

Medtec School è il nuovo corso di Laurea internazionale in Medicina varato da Humanitas University e Politecnico di Milano che integra le competenze della figura professionale del medico chirurgo con quelle dell'ingegneria biomedica.

Il corso ha 50 posti disponibili per anno e viene definito dalle due università "unico al mondo per caratteristiche e durata". Il corso di laurea sarà infatti in lingua inglese e durerà 6 anni.

Il primo test d'ingresso sarà tenuto il 6 settembre 2019, verrà condotto interamente in lingua inglese e sarà volto a cogliere l'attitudine e la propensione dei candidati allo studio sia delle life science tipiche della medicina che delle hard science tipiche dell'ingegneria.

Obiettivo del corso di laurea è formare un medico in grado di comprendere e gestire le tecnologie avanzate che caratterizzano la professione medica per dare ai pazienti cure innovative e personalizzate: dalla medicina di precisione alle terapie geniche, dall'intelligenza artificiale ai big data.

Al termine del percorso di studio i laureati in Medicina potranno richiedere al Politecnico il rilascio anche della laurea triennale in Ingegneria Biomedica, per poi poter proseguire nella pratica medica nelle Scuole di Specializzazione, nella ricerca medica e ingegneristica con PhD tecnici o direttamente nell'industria.

Medtech School sarà ospitato in un nuovo edificio, che sorgerà nel Campus di Humanitas University, la cui costruzione si avvale del contributo di un'importante donazione privata.

Architettonicamente e nell'organizzazione degli spazi l'edificio riflette l'integrazione tra Medicina e Ingegneria: laboratori aperti e modulabili, che si connettono con le aule in cui si svolgono le lezioni frontali, per favorire lo scambio di conoscenze e la comunicazione tra studenti e docenti di discipline diverse.

La vicinanza con l'ospedale e con i laboratori di ricerca crea terreno fertile e rappresenta un valore aggiunto per la crescita dei nuovi professionisti.

Il corso si basa sull'approccio didattico di Humanitas University e del Politecnico di Milano, che prevede l'utilizzo di metodologie interattive di Research-Based Learning, Problem-Based Learning, Case Method.

Il team dei referenti accademici vede la Professoressa Maria Laura Costantino, Presidente del corso di Laurea Medtech School e docente di Ingegneria Biomedica del Politecnico di Milano, il Professor Maurizio Cecconi, Vice presidente del corso di Laurea Medtech School, responsabile di Anestesia e Terapia Intensiva di Humanitas e docente di Anestesiologia di Humanitas University, il Professor Stefano Duga, Direttore del Dipartimento di Scienze Biomediche e docente di Biologia Molecolare di Humanitas University e il Professore Andrea Aliverti, Coordinatore del corso di Dottorato in Bioingegneria e docente di Ingegneria Biomedica del Politecnico di Milano.

Il legame fra formazione medica e ingegneristica segue tutto il percorso formativo con un'alternanza di frequenza fra Humanitas University e il Politecnico di Milano.

Nei primi tre anni di corso la frequenza delle lezioni è prevista a semestri alternati nelle due sedi.

Nei successivi tre anni Medtech School prevede corsi e moduli tenuti da docenti del Politecnico presso Humanitas University, in modo da garantire una piena integrazione delle competenze ingegneristiche nel percorso formativo clinico, anche grazie al co-tutoring da parte di docenti del Politecnico in alcune delle attività professionalizzanti tipiche della preparazione del medico.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here