Home Tecnologie Rete Das e small cells nell'ospedale: garanzia di connessione

Rete Das e small cells nell’ospedale: garanzia di connessione

Cellnex ha installato e collaudato presso l’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, una rete DAS (Distributed Antenna System) e small cells multi-operatore: un sistema di connessione mobile potenzia la rete cellulare esistente garantendo una piena e pari copertura di segnale a tutti gli operatori di telefonia mobile.

Cellnex continua così nel processo di crescita organica in Italia con l’estensione e lo sviluppo di infrastutture digitali dedicate per il potenziamento della rete cellulare pubblica esistente.

L’impianto DAS, costituito da una fitta rete di mini antenne a basso impatto visivo, oltre ad essere cablato in fibra e anche già predisposto per lo standard 5G.

Grazie a questa infrastruttura di rete neutrale è, infatti, possibile garantire a tutto il personale sanitario e ai visitatori dell’Ospedale elevate performance di connessione (dati e voce) anche in situazioni di particolare sovraffollamento.

L’impianto DAS è, inoltre, caratterizzato, da un basso impatto elettromagnetico che lo rende particolarmente adatto a questo tipo di strutture considerata la presenza di dispositivi medici sensibili.

L’Ospedale Papa Giovanni XXIII è una struttura di alta specializzazione con 1.200 posti letto che fa parte dell’omonima Azienda Socio Sanitaria Territoriale (ASST), la più importante struttura sanitaria della Provincia di Bergamo.

L’Ospedale è composto da 7 torri di 5 piani e ognuna di queste collegata ad un’unica piastra centrale. Questa piastra venne già coperta da Cellnex con un impianto DAS nel 2012, anno di apertura dell’Ospedale, a cui nel 2014 si aggiunse la copertura dell’auditorium portando a circa 270.000 mq la superficie connessa.

Nel 2020, nel pieno della pandemia, Cellnex iniziò i lavori per la progettazione e l’installazione della rete DAS anche in tutti i 5 piani della Torre 2, compreso il reparto di pediatria, per ulteriori 10.000 mq.

Con l’arrivo della nuova generazione di reti mobili come il 5G,  il sistema DAS installato da Cellnex fungerà anche da facilitatore per la struttura ospedaliera bergamasca nel percorso di integrazione dei sistemi cellulari con nuovi sistemi IT.

L’impianto DAS è, infatti, l’infrastruttura di rete necessaria ed abilitante per le innovative applicazioni IoT in ambito sanitario, come ad esempio: il controllo remoto in real-time richiesto dalla chirurgia robotica e la gestione degli applicativi della telemedicina in realtà virtuale e aumentata come l’assistenza e il monitoraggio dei pazienti a distanza.

La fruibilità della connessione basata sul sistema DAS è testomoniata da Fabrizio Zampoleri, Responsabile delle Telecomunicazioni dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII: “La qualità del segnale della rete cellulare era già stata analizzata durante le fasi di costruzione dell’ospedale, aperto nel dicembre del 2012. Già da subito si era evidenziata un’insufficiente copertura nelle zone interne alle 7 Torri, ma soprattutto nella parte centrale dell’edificio, la Piastra. Scartata l’ipotesi di convogliare semplicemente il segnale aereo dall’esterno verso l’interno, ci siamo orientati verso una soluzione che garantisse un’ottima copertura e allo stesso tempo flessibile, ampliabile, aggiungendo nuove unità remote e micro-antenne”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

01health Steering Committee: sanità e ICT si incontrano e si confrontano

01health, piattaforma di comunicazione integrata del Gruppo Tecniche Nuove, è veicolo formativo e informativo della sanità digitale italiana e catalizzatore di un processo di diffusione di competenze e best practice del comparto

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php