Home Applicazioni Diagnosi Il test Covid-19 quantitativo di Siemens Healthineers misura gli anticorpi neutralizzanti

Il test Covid-19 quantitativo di Siemens Healthineers misura gli anticorpi neutralizzanti

test degli anticorpi SARS-CoV-2 IgG (sCOVG)1 di Siemens Healthineers ha dimostrato di poter misurare gli anticorpi neutralizzanti e ha ottenuto il marchio CE.

Il test è una versione migliorata di quello che è stato reso disponibile a livello globale la scorsa estate, inclusi gli Stati Uniti e arriva dopo quello rapido antigenico.

Il test dimostra la capacità di individuare gli anticorpi neutralizzanti e riporta risultati quantitativi misurando l’ammontare di anticorpi neutralizzanti presenti nel campione di sangue di un paziente.

La società tedesca fa sapere con una nota di aver sottoposto la richiesta alla FDA per l’Autorizzazione all’Uso di Emergenza.

Perché puntare su un test per gli anticorpi neutralizzanti

Gli anticorpi neutralizzanti, fa sapere sempre Siemens Healthineers nella nota, sono fondamentali nella lotta contro il COVID-19 perché difendono le cellule dall’infezione del virus.

Un virus tipicamente produce una risposta immunitaria di molti anticorpi che agiscono come un esercito per aiutare a combattere il virus.

Tuttavia, solamente un piccolo sottogruppo di questi anticorpi sono neutralizzanti, impedendo al virus di infettare ulteriori cellule.

Questi anticorpi neutralizzanti si sviluppano in risposta all’infezione naturale o alla vaccinazione, poi successivamente si legano al virus e bloccano l’infezione.

Per misurare l’efficacia di un vaccino, è fondamentale identificare sia la presenza di questi anticorpi neutralizzanti sia verificare quantitativamente il livello plausibile necessario per proteggersi da futuri contatti con il virus.

Il test degli anticorpi di Siemens Healthineers renderà possibile conoscere i livelli di questi anticorpi neutralizzanti, importanti man mano che i vaccini saranno resi disponibili per verificare l’esposizione al COVID-19 e il livello di immunità fornito dal vaccino.

I test degli anticorpi SARS-CoV-2 IgG di Siemens Healthineers sono disponibili in una delle più grandi basi installate di analizzatori immunologici automatici in tutto il mondo, e la più grande negli Stati Uniti. Questo include Atellica Solution e ADVIA Centaur XP e le famiglie di analizzatori XPT e i sistemi Dimension Vista e Dimension EXL.

Come ha spiegato Deepak Nath, PhD, Presidente di Laboratory Diagnostics di Siemens Healthineers, “All’inizio della pandemia, la comunità scientifica ha dovuto conoscere il COVID-19 e come il nostro sistema immunitario avrebbe risposto. Abbiamo mirato alla proteina spike per i nostri test degli anticorpi, anticipando che gli anticorpi alla fine si sarebbero rilevati neutralizzanti a questa proteina”“Sono ora disponibili dati adeguati che confermano che gli anticorpi della proteina spike sono davvero neutralizzanti, specialmente quelli contro il dominio di legame del recettore spike (S1RBD). Gli operatori sanitari possono essere certi che il nostro test li aiuterà a determinare se il sistema immunitario di un paziente sta producendo gli anticorpi giusti per fermare o prevenire l’infezione da COVID-19″.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

01health Steering Committee: sanità e ICT si incontrano e si confrontano

01health, piattaforma di comunicazione integrata del Gruppo Tecniche Nuove, è veicolo formativo e informativo della sanità digitale italiana e catalizzatore di un processo di diffusione di competenze e best practice del comparto

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php