Produzione additiva in medicina, il treno è la Germania

In Germania medicina e stampa 3D sono già inestricabilmente legate. Risulta da un'indagine dell'associazione digitale BITKOM e dell'associazione di medici Hartmannbund, che riporta che quasi la metà dei medici in Germania (47%) ritiene che entro il 2030 gli impianti e le protesi saranno realizzati utilizzando la produzione additiva.

La crescente importanza della produzione additiva per i prodotti medici si riflette anche nel programma di quest'anno della fiera Rapid.Tech + FabCon 3.D che si terrà alla Messe di Erfurt.

Come spiega Michael Kynast, CEO di Messe Erfurt GmbH, "Negli anni passati i nostri eventi hanno riguardato in generale gli sviluppi nei settori della tecnologia medica, dentistica e ortopedica separatamente e in momenti diversi. Quest'anno, stiamo unendo gli argomenti per creare un forum di due giorni il 6 e 7 giugno, durante il quale le principali aziende e istituti di ricerca di Germania, Francia e Paesi Bassi presenteranno lo stato attuale e le prospettive future della stampa 3D in tecnologia medica".

Secondo Ralf Schumacher, responsabile Digital Surgical Solutions presso la società svizzera Medartis AG, e organizzatore del Forum tecnologico Medical, Dental and Orthopaedic Forum
"I prodotti chirurgici e medicali fabbricati con tecniche additive sono già in uso in molte aree diverse. In questo forum, vogliamo mostrare dove questi sforzi stanno funzionando e cosa ci rimane ancora da fare. Un'area su cui ci concentreremo è come la produzione additiva possa aiutarci a diventare ancora più veloce e più produttiva. La stampa 3D funziona molto bene per soluzioni personalizzate, come le sostituzioni ossee. Tuttavia, la produzione di massa è ugualmente possibile, ad esempio nel campo dell'odontoiatria. Oltre a soluzioni tecniche consolidate, ci stiamo concentrando anche sulla creazione di una solida base legale per la catena di produzione digitale".

Messe Erfurt, il centro congressi

Un certo numero di presentazioni tratterà degli aspetti sociali dell'additive manufacturing. Oltre alle differenze generali per il settore medicale in termini di consegna e rapporti di servizio, si deve anche dare la priorità alla protezione e alla gestione sicura dei dati sensibili dei pazienti.

Il settore deve decidere le responsabilità di tutti coloro che sono coinvolti nel processo, dai medici e progettisti Cad ai fornitori di servizi di stampa e ai fornitori di materiali. Ci sono anche questioni specifiche relative alla legge medica, come il nuovo regolamento sui dispositivi medici approvato dal Parlamento europeo a metà 2017.

La stampa 3D offre opportunità per protesi di alta qualità nel settore della tecnologia dentale. Il forum discuterà anche altri scenari che potrebbero aprirsi in questo campo eccitante, ad esempio per i laboratori di piccole parti, le crescenti esigenze di specialisti, i nuovi principi aziendali e le crescenti applicazioni per i dentisti.

Miglioramento delle procedure e dei processi di produzione, l'uso di materiali avanzati per impianti ortopedici e chirurgici ancora più stabili e personalizzati e soluzioni di stampa ad alta velocità biocompatibili in medicina dentale sono ulteriori aree che verranno affrontate durante l'evento di due giorni.

Il forum di tecnologia medica, dentistica e ortopedica fa parte della quindicesima edizione (la prima, pionieristica, fu nel 2004) della fiera e conferenza internazionale Rapid.Tech + FabCon 3.D dedicata alle tecnologie additive, che si svolgerà dal 5 al 7 giugno 2018 a Messe Erfurt, in Germania.
Più di 200 espositori presenteranno gli ultimi sviluppi, prodotti e servizi nella produzione additiva.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here