Home Tecnologie Hpe Aruba: così la trasformazione digitale nella Sanità

Hpe Aruba: così la trasformazione digitale nella Sanità

Secondo una ricerca effettuata da Hpe Aruba, nel 2020 il settore sanitario è stato tra quelli più all’avanguardia nella trasformazione digitale, spinto dalla consapevolezza di doversi adattare alla situazione in corso.
Circa tre quarti dei responsabili IT hanno avviato l’implementazione di sperimentazioni o di applicazioni in aree quali lIntelligenza Artificiale (74%), lInternet of Things (76%) e il Machine Learning (71%).

Per gestire tutti questi dati e sostenere la trasformazione digitale della Sanità a lungo termine, un nuovo eBook di HPE Aruba dal titolo “Taking healthcare to the Edge” delinea le tre aree principali di interesse per le aziende di questo settore, tracciando una chiara roadmap per l’implementazione della rete più adeguata per il futuro.

Efficienza nell’elaborazione dei dati secondo Hpe Aruba

Per elaborare i dati in maniera efficiente, le organizzazioni sanitarie devono seguirli fino all’Edge di rete acquisendoli in tempo reale direttamente alla fonte anziché trasferirli fino a un hub centralizzato. La ricerca di HPE Aruba mostra che l’86% dei responsabili IT di questo settore reputa urgente la necessità di implementare sistemi integrati per gestire i dati all’Edge di rete, che il 71% di essi sta già utilizzando o sperimentando tecnologie Edge e il 74% sta producendo nuovi risultati per mettere a disposizione delle strutture sanitarie strumenti e applicazioni migliori, garantire la disponibilità ininterrotta dei dati relativi ai pazienti nel luogo dove vengono prestate le cure e usare sensori IoT per monitorare costantemente i dati dei pazienti in tempo reale generando allarmi precoci in caso di necessità direttamente al posto letto.

Analisi intelligente dei dati

Acquisire tutti questi dati è una cosa ma essere in grado di agire di conseguenza è completamente diverso. Per questo, la AI ha un ruolo sempre più rilevante nella conversione dei diversi data point in insight per la diagnosi, le cure e lo sviluppo di farmaci ma anche nel supporto dei team IT perché riescano a trovare e risolvere gli inconvenienti della rete evitando onerose interruzioni o danni alla user experience. Anche prima della pandemia, il 74% dei responsabili IT operanti nel settore della Sanità stava già sperimentando o utilizzando applicazioni AI sulle rispettive reti con l’obiettivo di ricavare insight efficaci.

 Conservazione sicura dei dati

Alla luce della crescente diffusione dell’IoT negli ospedali e nelle abitazioni, gli operatori della Sanità devono tenere sotto controllo i livelli di connettività di dispositivi e app.
Questo preoccupa i responsabili IT del settore, se il 61% di essi è convinto che la connessione di dispositivi IoT all’Edge possa rendere vulnerabili le rispettive organizzazioni. Hpe Aruba ritiene che per chi lavora nella Sanità sia essenziale implementare le giuste soluzioni affinché dati altamente sensibili risultino protetti e le persone mantengano la fiducia per poter proseguire nella trasformazione digitale.

In questo caso un approccio Zero Trust alla sicurezza è parte della risposta ma sono altrettanto importanti la visibilità sulla rete e l’identificazione dei dispositivi, così da creare una visione univoca di reti sempre più frammentate e fornire ai team IT la capacità di assegnare livelli differenziati di accesso ai dati a seconda del dispositivo o del gruppo di utenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

01health Steering Committee: sanità e ICT si incontrano e si confrontano

01health, piattaforma di comunicazione integrata del Gruppo Tecniche Nuove, è veicolo formativo e informativo della sanità digitale italiana e catalizzatore di un processo di diffusione di competenze e best practice del comparto

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php