Home Tecnologie TeamViewer nella trasformazione digitale della sanità inglese

TeamViewer nella trasformazione digitale della sanità inglese

TeamViewer supporta la struttura sanitaria del North West London Clinical Commissioning Group.

Il NW London CCG comprende otto strutture equivalenti delle nostre ATS e 350 medici di base nel nord ovest di Londra.

Gestire e mantenere in sicurezza l’infrastruttura informatica di queste strutture non è facile.

In particolar modo se l’assistenza tecnica è formato da una quindicina di persone e un budget limitato a disposizione per il settore pubblico.

Grazie a TeamViewer Tensor e alle soluzioni di connettività remota aziendale, il service desk può supportare il Clinical Commissioning Group. Inoltre, è in grado di gestire i problemi IT nelle varie sedi e migliorare l’affidabilità e la sicurezza dei sistemi.

Questo supporto è stato fondamentale per affrontare la pandemia. Il servizio sanitario del NW London CCG doveva affidarsi a una soluzione di connettività remota.

L’esigenza era offrire un accesso immediato ai server e ai dispositivi. Peraltro, rimanendo pienamente conforme alle rigorose normative che regolano l’infrastruttura IT degli ospedali.

TeamViewer abilita l’accesso on demand

Il team di supporto dell’NHS riceve circa 5.000 chiamate al mese. Circa il 20-30% delle chiamate richiedeva l’intervento di un tecnico per risolvere problemi informatici che potevano essere gestiti utilizzando le soluzioni di gestione degli accessi di TeamViewer.

Il numero di richieste di intervento è aumentato a causa della pandemia. Poiché i tecnici del supporto lavorano da casa, non erano in grado di accedere in sicurezza ai dispositivi e all’infrastruttura IT.

Per far fronte alle richieste il team tecnico doveva essere efficiente e operare con velocità. Mantenendo allo stesso tempo la capacità di accedere rapidamente e senza soluzione di continuità ai record elettronici.

In passato l’organizzazione doveva chiamare gli utenti di tutte le sedi e ottenere l’autorizzazione per accedere ai loro computer. Grazie all’adozione di TeamViewer Tensor, membri specifici del team hanno accesso automatico ai server. Di fatto, rendendo il lavoro molto più semplice sia per il tecnico di supporto che per l’utente che ha il problema. Questo significa che gli utenti non hanno bisogno di chiamare e autorizzare il team di supporto.

teamviewer tensor

La sicurezza degli accessi è una priorità per TeamViewer

Introducendo il continental access, il team dell’NHS è stato in grado di prevenire connessioni non autorizzate. Inoltre, ha potuto controllare i permessi di accesso degli utenti e dei dispositivi per i singoli dipendenti collegati da remoto. Riducendo le possibilità di minaccia e senza compromettere la sicurezza.

Allo stesso modo, autorizzando utenti specifici con una semplice soluzione single sign-on e l’autenticazione a due fattori, TeamViewer è in grado di confermare rapidamente l’identità dell’utente, indipendentemente dalla posizione o dal dispositivo utilizzato, consentendogli di accedere in sicurezza alla rete dell’NHS.

Ora, i tecnici autorizzati possono semplicemente entrare direttamente nel computer, risolvere il problema e poi informare l’utente che la modifica è stata effettuata. L’adozione di TeamViewer Tensor ha anche aiutato il team di supporto a tenere sotto controllo la manutenzione e a prevenire l’insorgere di problemi IT – questo è fondamentale quando si opera con risorse limitate e budget ridotti.

I tecnici non hanno bisogno di recarsi fisicamente sul posto perché TeamViewer Tensor permette loro di operare da una postazione remota.

Gestione centralizzata

TeamViewer è gestito attraverso una console di gestione centrale. Gli utenti scaricano l’applicazione di supporto di TeamViewer sui loro desktop o su qualsiasi altro dispositivo e poi possono semplicemente fare doppio clic sul pulsante per un supporto immediato e accessibile.

Grazie alla console di gestione centrale, i tecnici di supporto delle NHS CCG possono entrare direttamente nei dispositivi specifici e risolvere il problema, riducendo i tempi di inattività e migliorando l’accesso ai dati EMR, ad esempio.

Maggiore sicurezza informatica

Il team non ha bisogno di chiedere il PIN all’utente ogni volta che ha bisogno di accedere a un computer, velocizzando drasticamente il processo di supporto. Inoltre, i CCG e i medici di base lavorano con dati PII sensibili e hanno bisogno di tenerli al sicuro senza interferire con il lavoro del personale clinico. Brevi tempi di risposta in caso di attacchi informatici, una gestione centrale delle patch e un’affidabile protezione dell’endpoint sono fondamentali per mantenere i dati PII al sicuro ma accessibili al personale autorizzato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

01health Steering Committee: sanità e ICT si incontrano e si confrontano

01health, piattaforma di comunicazione integrata del Gruppo Tecniche Nuove, è veicolo formativo e informativo della sanità digitale italiana e catalizzatore di un processo di diffusione di competenze e best practice del comparto

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php