Home Mercato Il mobile working migliorerà l’assistenza al paziente

Il mobile working migliorerà l’assistenza al paziente

Il mobile working offre un ampio ventaglio di possibilità alle persone. dynabook spiega come sia fondamentale trovare un equilibrio tra mobilità e sicurezza dei dati sensibili.

Infatti, stiamo assistendo ad uno sviluppo dirompente delle tecnologie digitali. Questo trend ha alimentato la crescita e le esigenze di una forza lavoro sempre più mobile.
Si prevede che, entro il 2022, gli smart worker diventeranno 1,87 miliardi, quasi la metà (42.5%) della forza lavoro globale.

Il settore sanitario non farà eccezione: si ritiene, infatti, che il mercato globale delle soluzioni di mobility in ambito healthcare registrerà una crescita annua del 25%.
Per arrivare a raggiungere un valore di oltre 81 milioni di sterline entro il 2025.

Proprio in considerazione di questi trend, la maggior parte delle aziende ha già implementato una strategia di mobile working.
Tuttavia, secondo dynabook, l’innovazione tecnologica e la rapida esplosione dei dati generata dall’Internet of Things e dal 5G implica che tali strategie debbano essere costantemente riviste e aggiornate. Questo per soddisfare le esigenze in continuo cambiamento dei professionisti, e le sfide nella gestione della sicurezza dei dati.

In ambito sanitario, l’aumento dell’adozione di device per il mobile working ha consentito un migliore accesso alle cartelle mediche dei pazienti che, in definitiva, semplifica i flussi di lavoro e definisce standard di assistenza più elevati. Il mobile working sta avendo un impatto significativo nell’evoluzione del rapporto tra gli operatori sanitari e i pazienti.
Inoltre, gli sviluppi tecnologici guidati dall’IoT stanno guidando trasformazioni digitali che offrono ai clienti servizi e, in ultima analisi, cure migliori.

Tuttavia, è di importanza altrettanto critica comprendere i rischi che questo fenomeno porta con sé.
Il settore sanitario genera notevoli quantità di dati, dalle cartelle mediche alle lastre agli indennizzi assicurativi ai dispositivi IoT di monitoraggio.
Questa quantità di informazioni in continua crescita offre nuove opportunità di attacco ai criminali informatici.
I quali prendono di mira le strutture sanitarie, e il costo dei cyberattacchi per le organizzazioni del settore ha raggiunto i 9,26 milioni di sterline.

Tuttavia, le organizzazioni sanitarie possono cercare di mitigare i rischi di sicurezza dei dati che il mobile working comporta. Questo attraverso investimenti sulla formazione dei dipendenti e sui dispositivi.

Con la crescita dei cyber-attacchi contro tutti i settori industriali di oltre il 350% ogni anno, è imperativo che la formazione diventi una priorità.
Tuttavia, l’educazione può contribuire solo in minima parte: proteggere la forza lavoro mobile significa garantire la sicurezza a livello di dispositivi. Al tempo stesso, bisogna dotare i dipendenti di soluzioni sicure in grado di proteggerli da ogni potenziale rischio informatico.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

01health Steering Committee: sanità e ICT si incontrano e si confrontano

01health, piattaforma di comunicazione integrata del Gruppo Tecniche Nuove, è veicolo formativo e informativo della sanità digitale italiana e catalizzatore di un processo di diffusione di competenze e best practice del comparto

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php