Home Tecnologie Salute digitale: in un anno 7 milioni di visite mediche dalla rete

Salute digitale: in un anno 7 milioni di visite mediche dalla rete

In un anno prenotate online oltre 7 milioni di visite mediche. Video consulenze specialistiche via web cresciute del 160% in dodici mesi, passate dalle 19 mila del 2020 alle 49.300 nel 2021, con una tendenza in aumento nei primi mesi del 2022. Ginecologi, ortopedici e urologi guidano la speciale classifica degli specialisti più cercati dagli utenti tra gli oltre 210 mila disponibili sulla piattaforma[SS5] . Nella top ten dei medici più cliccati anche dermatologi, nutrizionisti e psicologi, seguiti da otorini, medici di medicina generale, cardiologi e gastroenterologi.

Sono i dati segnalati da MioDottore e che confermano nel post Pandemia il modello di una salute sempre più digitale e smart. L’azienda fa parte del Gruppo Docplanner, il maggiore operatore del settore al mondo, che ha ottenuto lo status di “unicorno” nel 2020 come una delle aziende a più rapida crescita nel comparto sanitario globale.

“Il 90% delle persone – spiega Luca Puccioni, Ceo e Fondatore di MioDottore – cerca nella rete informazioni sulla salute o sulle patologie che possono riguardarli. Di questi quasi un terzo prenota online le proprie visite mediche, confermando l’orientamento degli italiani per un modello di sanità sempre più digitale che ha visto con la Pandemia una forte accelerazione. Pandemia che ha peraltro costretto tanti a rinunciare o posticipare visite e controlli medici penalizzando in particolare la prevenzione e le cure non irrinunciabili. In questo scenario MioDottore offre un ecosistema di soluzioni integrate che, da un lato, avvicinano i pazienti agli specialisti in un dialogo più stretto e che consentono alle persone di selezionare il medico di fiducia con maggiore consapevolezza, dall’altro gestiamo l’agenda del professionista e per lui tutti quei compiti di routine o di natura burocratica, con l’obiettivo di ridurre drasticamente i tempi di attesa per fissare una visita e seguire con più efficacia il percorso di cura”.

MioDottore: accedere ai medici migliori nel più breve tempo possibile, abbattendo i tempi di attesa

MioDottore, attiva in Italia dal 2015, gestisce oggi oltre 700.000 visite mediche ogni mese, assiste 5 milioni di utenti che su base mensile consultano la sua piattaforma supportando oltre 210.000 specialisti con 1500 Centri medici partner. Grazie alla disponibilità di professionisti afferenti un’ampia scelta di specialità, MioDottore da un lato aiuta a trovare i medici disponibili in zona con la geolocalizzazione, visualizzandone in tempo reale agenda e costi delle prestazioni. Il tutto a portata di clic e con tempi ridottissimi di ricerca. Dall’altro, il sistema fornisce ai professionisti sanitari soluzioni di avanguardia per gestire il flusso dei pazienti, digitalizzare le loro pratiche e migliorare l’assistenza post visita e il percorso di cura, dedicando il tempo risparmiato all’obiettivo primario: curare i pazienti esistenti e poterne assistere di nuovi, sempre meglio.

Oggi in Italia per prenotare una visita con un bravo specialista un paziente aspetta settimane o anche mesi. Il 44% delle chiamate a un medico non riceve risposta e la metà dei pazienti alla fine rinuncia a prenotare l’incontro, mentre i dottori perdono 1 ora al giorno in attività collaterali e gestionali che esulano dalla loro missione medica. Dai dati raccolti sul campo, attraverso le soluzioni di MioDottore la capacità di risposta del medico viene praticamente raddoppiata. Questi dati confermano come la tecnologia sia una chiave importante per migliorare la relazione tra medico e paziente, in molti casi vissuta in modo insoddisfacente da entrambi i soggetti, con la persona che vive la sensazione di “inseguire” il proprio specialista per incontrarlo o ottenere delucidazioni o supporto, e il medico che riceve richieste in modo pressante in tempi e modi incompatibili con i ritmi della professione. Si tratta invece di innescare un circuito virtuoso in cui da una maggiore accessibilità dello specialista deriva una maggiore capacità di affidamento del paziente e si aiuta l’intero sistema a crescere in efficienza, capacità di risposta e umanizzazione delle cure.

Scheda clinica e fatturazione elettronica: meno tempo e più efficienza uguale a più salute

MioDottore sfrutta software gestionali facilmente integrabili per favorire il miglioramento della comunicazione medico-paziente, oltre a rispondere ai cambiamenti più complessivi in atto. Tra queste la digitalizzazione della Scheda clinica, in linea con le linee di adozione del Fascicolo Sanitario Elettronico, che permette già agli specialisti non solo di registrare lo storico delle visite mediche, ma anche di organizzare le informazioni sui consulti medici forniti, sulle diagnosi, sulle medicine prescritte e sulla storia del paziente stesso, nonché la possibilità di archiviare esami e referti, con benefici rilevanti anche sotto il profilo della prevenzione e della possibilità di seguire correttamente le cure o svolgere più agevolmente controlli periodici sul proprio stato di salute. A ciò si aggiunge, la funzione Fatturazione elettronica, completamente integrata nel gestionale degli specialisti, e ulteriori servizi per una gestione ottimale anche dei compiti amministrativi dello studio.

Una community attiva e recensioni pubbliche per scegliere il medico con serenità e valorizzare i migliori

L’accesso ai migliori medici specialisti nel modo più rapido possibile è garantito dal sistema di recensioni. Con oltre 470 mila recensioni online rilasciate dagli utenti, MioDottore permette al paziente di scegliere in base alle valutazioni date al professionista, favorendo un circolo virtuoso volto a generare nuove prenotazioni. Non a caso, secondo un sondaggio di MioDottore, ben il 92.9% degli utenti italiani dichiara di aver prenotato una visita scegliendo un medico o uno specialista valutato con il massimo punteggio da altri utenti. La piattaforma da quindi visibilità ai medici migliorati più positivamente offrendo anche un supporto di marketing e promozione di determinati servizi verso specifiche categorie di pazienti, incluso campagne di screening o prevenzione.

Il medico a portata di click, dalla visita al check-up, dalla consulenza online alle live-chat

Il processo di prenotazione è semplicissimo: il paziente sceglie data e ora, compila pochi campi (con conferma visita tramite SMS) e la prenotazione viene notificata anche allo specialista o alla segreteria del centro. Per aiutare il paziente a ricordare la visita, vengono inviate automaticamente notifiche email (di conferma visita) e via SMS (di promemoria). In questa maniera, viene ridotto del 65% il numero di pazienti che non si presenta in studio. Chi vuole, può anche disdire anticipatamente la visita e riprogrammarla o, ancora, prenotare una visita per conto di una terza persona, funzione molto utile nel caso di pazienti anziani o fragili. Un’alternativa alla visita in studio è la Consulenza online, che include livechat con i pazienti, la possibilità di scambiare file (referti) e modalità di pagamento criptato sicuro. Una volta conclusa la visita, è possibile in pochi click emettere fattura ma, soprattutto, impostare un promemoria che ricordi al paziente – successivamente – di prenotare un check-up.

Leggi tutti i nostri articoli su Miodottore

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

01health Steering Committee: sanità e ICT si incontrano e si confrontano

01health, piattaforma di comunicazione integrata del Gruppo Tecniche Nuove, è veicolo formativo e informativo della sanità digitale italiana e catalizzatore di un processo di diffusione di competenze e best practice del comparto

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php