Home Covid-19, anche Roboze in campo per stampare valvole in 3D

Covid-19, anche Roboze in campo per stampare valvole in 3D

La barese Roboze sta producendo con la propria tecnologia di stampa 3D valvole per i respiratori usati dalle persone colpite da Covid-19 e attualmente nei reparti di terapia intensiva.

Al momento le valvole realizzate da Roboze sono destinate agli ospedali del Nord Italia ma presto saranno destinate anche ai nosocomi del sud.

Come anticipato dalla Gazzetta del Mezzogiorno il 24 marzo, il plant barese di Roboze nel giro di un giorno è stato completamente riconvertito alla produzione di valvole destinate ai respiratori artificiali per i malati Covid-19, che saranno concesse gratuitamente agli ospedali che le necessitano.

Si è costituita in poche ore una linea di produzione e assemblaggio costituita da oltre venti stampanti 3D.

Questa scelta, riporta una nota della società, ha dato la spinta a Roboze anche di riconvertire il proprio business creando una nuova unità completamente dedicata alla stampa 3D on demand, la Roboze 3D Parts.

Roboze non si fermerà a questa prima produzione e ha accolto richieste provenienti da altri ospedali italiani.

Nei prossimi giorni le stampanti di Roboze 3D Parts lavoreranno per rispondere a questa esigenza in tempi veloci e senza costi per le organizzazioni sanitarie.

Nel video postato dal Ceo di Roboze, Alessio Lorusso, si vede la linea produttiva dedita alla produzione immediata di valvole per respiratori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

01health Steering Committee: sanità e ICT si incontrano e si confrontano

01health, piattaforma di comunicazione integrata del Gruppo Tecniche Nuove, è veicolo formativo e informativo della sanità digitale italiana e catalizzatore di un processo di diffusione di competenze e best practice del comparto

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php