Huawei e Ospedale San Raffaele insieme per lo smart healthcare

Huawei Ospedale San Raffaele

In occasione della prima tappa di Milano dello Smart City Tour di Huawei Thomas Miao, CEO di Huawei Italia ed Elena Bottinelli, Amministratore Delegato dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, hanno siglato un Memorandum of Understanding. L'accordo sancisce l’avvio di una collaborazione finalizzata allo sviluppo di città sempre più smart e sempre più healthy.

Grazie a questo accordo il colosso cinese si impegna a contribuire allo sviluppo dei progetti di ricerca del Centro per Tecnologie Avanzate per la Salute e il Benessere del San Raffaele in ambito Smarter and Healthier City. L’azienda condividerà inoltre le proprie competenze per creare un ecosistema digitale tecnologico vantaggioso, collaborerà alla creazione e al consolidamento di una rete di ricerca europea e internazionale. Infine contribuirà allo sviluppo delle competenze locali attraverso collaborazioni sinergiche tra le autorità pubbliche locali e il settore privato.

Ecco quanto dichiarato dall'Ing. Elena Bottinelli, AD della struttura milanese, sull'accordo fra Huawei e Ospedale San Raffaele: «Il know-how di Huawei, unito all’esperienza decennale del “living lab” del San Raffaele – un vero e proprio ecosistema cittadino in miniatura, dove si sviluppano servizi innovativi per la salute ed il benessere – possono contribuire in modo concreto a costruire un nuova cultura sociale, in cui le persone e l’ambiente in cui vivono sono al centro.»

Thomas Miao, CEO di Huawei Italia, si è così espresso: «Sono particolarmente lieto che questo importante accordo sia stato firmato oggi in occasione della prima tappa dello Smart City Tour di Huawei, un evento che mira a promuovere la creazione di una nazione di Smart Cities incentrata sulle persone, intelligente, equilibrata e sicura. Siamo impegnati a sostenere la digitalizzazione dell'Italia e stimolare l'innovazione locale per creare posti di lavoro, offrire sicurezza e alta qualità della vita ai cittadini e attrarre talenti, turisti e visitatori, il tutto in uno spirito di collaborazione. Le nostre soluzioni innovative – ha continuato Miao - forniscono ai professionisti e alle organizzazioni del settore medico l'infrastruttura di cui hanno bisogno per collaborare, condividere, elaborare e utilizzare i dati sanitari nel modo più efficace. Il nostro obiettivo è utilizzare la tecnologia digitale per rendere accessibili risorse sanitarie d’avanguardia a un numero sempre più grande di persone.»

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here